Home > Medea di Pasolini. Cronache del tempo e memorie dei protagonisti. Un fondo della Biblioteca “Luigi Chiarini”
Medea di Pasolini. Cronache del tempo e memorie dei protagonisti. Un fondo della Biblioteca “Luigi Chiarini”

Autore: Biblioteca Luigi Chiarini

Anno: 2006

Pagine: 159

Editore: Centro Sperimentale di Cinematografia

Collana: Quaderni della Biblioteca Luigi Chiarini

€ 6,00
€ 3,00

Descrizione

Il libro fa parte della Collana “Quaderni della Biblioteca Luigi Chiarini”, ed è frutto, come i precedenti volumi, della volontà di valorizzare e diffondere la conoscenza del patrimonio del Centro Sperimentale di Cinematografia. Più in particolare, in questo caso, dei materiali documentari afferenti alla categoria biblioteconomica dei non book materials. La pubblicazione nasce, infatti, dal lavoro di schedatura di una raccolta donata alla Biblioteca da Gioia Fiorella Mariani, consistente nella rassegna stampa della casa di produzione dell’opera cinematografica “Medea”, realizzata da Pier Paolo Pasolini nel 1969. All’analisi ed al repertorio completo di indici del fondo, a cura di Laura Ceccarelli e Marina Cipriani, si aggiungono tre ampie interviste, a cura di Mario Militello, ad alcuni tra i maggiori collaboratori del regista del film: l’autore della fotografia Ennio Guarnieri, l’autore dei costumi Piero Tosi e l’allora operatore alla macchina Sergio Salvati. Il volume dal ricco corredo illustrativo, in cui sono presenti le fotografie e gli straordinari provini a contatto inediti scattati sul set dal fotografo di scena Mario Tursi, si arricchisce delle immagini dei monili realizzati per il film dalla storica Ditta Laba. Tale raccolta di immagini è nel suo complesso la più flagrante ed attendibile testimonianza della prova interpretativa di Maria Callas, splendida protagonista, e dei rapporti tra il regista, l’attrice e Franco Rossellini, cugino della donatrice del fondo ed insolita figura di produttore cinematografico internazionale. Ma è anche una felice rappresentazione della sapienza artigianale con cui, un tempo, si realizzavano i costumi, gli accessori ed in generale gli apparati scenografici di un film d’autore.

Quantità: